Regolamento per i Referendum Comunali approvato
09 aprile 2014

Martedì 1° ottobre 2013, il Consiglio Comunale di San Nicola La Strada ha approvato all’unanimità il Regolamento attuativo per i referendum comunali.
C’è voluta l’istanza pubblica promossa da “Gli Amici di Beppe Grillo” di San Nicola La Strada e sottoscritta da centinaia di cittadini sin dal 24 marzo 2013 per risollevare l’attenzione su questa importante tematica che attendeva da ormai da anni una soluzione.
I Referendum Comunali insieme ad altre forme di consultazione popolare come istanze, petizioni e proposte finalizzate a promuovere interventi per la migliore tutela di interessi collettivi, sono infatti previsti da una legge dello Stato (D.lgs n. 267/2000 art. 8). San Nicola la Strada, insieme a molti altri Comuni, pur riportandolo in Statuto (art. 38), non aveva ancora approvato l’apposito Regolamento che ne stabiliva le modalità per l’attuazione.
La sua approvazione all’unanimità co-stituisce una tappa fondamentale, giacché in uno stato democratico è basilare dare la possibilità a tutti i cittadini di partecipare direttamente alla vita politica del paese. Per l’attuazione, il gruppo de “Gli amici di Beppe Grillo” di San Nicola la Strada” ha collaborato fattivamente con la Commissione V Affari istituzionali del Comune apportando il proprio contributo alla stesura della bozza presentata al Consiglio, dimostrando che, qualora si riscontri buona fede e preparazione in chi ricopre cariche istituzionali, sono pronti ad un lavoro comune per individuare soluzioni e proposte che vadano a vantaggio di tutti i cittadini, com’è stato riconosciuto dal presidente della V Commissione Maienza e dal consigliere Narducci, in occasione del suddetto consiglio. Oltre che un notevole passo in avanti, questa delibera è un notevole vanto per la città di San Nicola la Strada in quanto è uno dei pochi comuni in Italia a dare la possibilità ai propri cittadini di proporre soluzioni pratiche agli amministratori. Al momento, ad esempio, è in discussione la proposta per la sostituzione dei tubi della condotta idrica in amianto presenti a San Nicola ma questo è solo uno dei tanti temi referendari ed in realtà tutti i cittadini possono proporre un referendum su un argomento che porti al miglioramento della qualità della vita della collettività. Contattaci e condividi la tua proposta!